Contraccezione: cosa, quando e come dire adolescenti

La questione dell’inclusione delle lezioni di educazione sessuale nel curriculum della scuola è ancora in corso e i genitori devono prendersi cura dell’educazione dei loro figli. Vale la pena parlare con gli adolescenti su come proteggere la salute ed evitare una gravidanza non pianificata? Costi. Gli esperti ti diranno quando e come farlo.

Per cominciare, vale la pena ricordare che l’adolescenza, secondo l’Organizzazione mondiale della sanità, dura fino a 19 anni. Una persona può andare all’ufficio del registro e registrare un matrimonio da 18, cioè dall’età adulta.

L’età del consenso allo stesso tempo, secondo le leggi del nostro paese, è di 16 anni. Cosa significa questa formulazione? Da questo momento, l’adolescente è considerato in grado di dare il consenso informato al sesso con un’altra faccia.

E anche se il tuo “bambino” ha già 18 anni, è ancora adolescenti, il che significa che sono ancora nella fase della formazione e crescere. Uno dei compiti parentali più importanti è insegnargli o prendersi cura della sua sicurezza. In particolare, su come evitare la gravidanza e le malattie indesiderate trasmesse sessualmente.

Dove iniziare una conversazione? Tutti questi problemi sono risolti a seconda delle tradizioni familiari

e culturali. Tuttavia, l’istruzione è necessaria. E anche se è consuetudine archiviare innocenza prima del matrimonio nella tua cerchia, le informazioni non saranno mai superflue. Chi è avvertito è armato.

La domanda è senza dubbio delicata e non in ogni casa è consuetudine parlare francamente del sesso con le giovani generazioni. Come avvicinarsi a lui, in modo che l’adolescente ti ascolti? Da dove cominciare?

“Tutti parlano di contraccezione devono essere avviati prima dell’attività sessuale”

Maria Leibovich, psichiatra, psicoterapeuta

Fondamentalmente, noi genitori, ci siamo un po ‘sbagliati per il “denso” dei nostri figli adolescenti in questa zona. La maggior parte di loro è più libera di noi, mining e elaborazione di informazioni simili. Gli adolescenti sono ora in molti modi più “avanzati”.

Darò un esempio dalla vita. Sento spesso da quaranta donne, le seguenti osservazioni sui loro partner: “Ha detto che non può in un preservativo”, “è scomodo/non così piacevole/non si sente, e quindi ho accettato di sesso senza preservativo “. Gli adolescenti, mi sembrano, è più categorico in questo senso, si rifiutano più facilmente e concordano l’uno con l’altro.

Di recente ho parlato con i consulenti di un campo da tenda per adolescenti. Durante la pulizia del prato dopo il gruppo più anziano, è stato trovato un numero abbastanza elevato di preservativi. Questo ha istituito i consulenti in modo ottimista. Hanno concluso: non importa quale assurdità nell’altra area della vita fa gli adolescenti, almeno nel sesso sono pronti a prendersi cura della loro salute. Semplicemente perché hanno familiarità con un modo semplice e allenato per difendersi.

Ci sono molte opzioni: puoi far scivolare un libro o una figlia un libro, rinunciare a un link, chattare a disposizione

Quando iniziare a parlarne? È difficile scegliere l’età o il momento perfetti. Le ispezioni del ginecologo negli adolescenti in assenza di lamentele sulla “salute femminile” di solito iniziano a 14-15 anni. Ma ora ci sono molte ragazze le cui mestruazioni iniziano già all’età di 11 e 12 anni. Pertanto, tutto è individuale.

Perché è importante capire? Perché tutte le conversazioni sulla contraccezione devono iniziare prima dell’attività sessuale. Quando un adolescente ha già un partner, si scopre che gli parlerai della probabilità di essere infettato da una ragazza specifica e carina (o giovane). Naturalmente, questo è sempre percepito più complicato della conversazione sui personaggi astratti.

Come condurre conversazioni? I genitori fanno una scelta a seconda di quanto siano strette le relazioni con il bambino, quanto essi stessi hanno una conoscenza sufficiente e l’opportunità di parlare su un argomento così delicato. Ci sono molte opzioni: puoi far scivolare un libro o una figlia un libro, lanciargli un link adatto, chattare a disposizione.

È chiaro che l’adolescente non si rallegrerà di questo argomento, inizierà ad essere imbarazzato e arrossito. Ma è importante che la conoscenza sia fissata nella sua testa. Ed è diventato un “installazione di base” prima di scegliere un partner specifico. Prima che il sesso sia diventato qualcosa di reale, le informazioni dovrebbero essere conservate. Il film, The News nei media, la storia dei conoscenti: tutto ciò può essere ancora una volta ricorda all’adolescente l’importanza della protezione.

“Non aver paura di andare insieme al medico e scegliere un comodo metodo di contraccezione”

Elena Annenkova, ostetrica-ginecologo

La contraccezione riguarda quanto sia importante catturare due uccelli con una pietra: evitare una gravidanza indesiderata (e, di conseguenza, possibile aborto) e le malattie famose trasmesse sessualmente.

Cosa ci si aspetta dal contraccettivo? Prima di tutto, efficienza, effetti collaterali minimi e facilità d’uso.

La contraccezione moderna fornisce molti metodi per una scelta: compresse, rattimi, anelli vaginali, impianti, varie forme contenenti spermicidi (sostanze che distruggono gli spermatozoi), tappi cervicali, “dispositivi” intrauterini, iniezioni, sterilizzazione. E, naturalmente, “buoni vecchi” preservativi su qualsiasi stile.

Qualcuno preferisce il calendario e interrompe il rapporto sessuale a tutto quanto sopra. O corre in farmacia – “” Chef, tutto è sparito, tutto è sparito!” – Dietro la” pillola magica “per la contraccezione di emergenza.

E qui vale la pena menzionare un biologo americano che ha proposto di valutare l’efficacia di un particolare metodo di contraccezione. Quindi abbiamo ottenuto l’indice perl (IP) o “coefficiente di errore”. E in questo caso, il fallimento è una gravidanza, cioè quante concezioni non pianificate si sono verificate in 100 donne per 1 anno quando si utilizza un metodo specifico.

Rispettivamente, maggiore, maggiore è l’efficacia di seguito. Ma con una riserva per le capacità dei partner sessuali e la correttezza dell’uso di un contraccettivo – quindi esiste un indicatore ideale, ma ce n’è uno pratico (“come posso”). Ad esempio, un singolo imprenditore con rapporti sessuali interrotti è da 5 a 18, quando si usa un preservativo da 2 a 12.

Da qui la regola principale: un adolescente (e non solo) deve prima conoscere ed essere in grado di utilizzare correttamente il metodo di contraccezione scelto.

Contraccezione ormonale, IP inferiore a 1

Può essere adatto se esiste un partner sessuale comprovato costante e l’assenza di controindicazioni. E qui, non un vicino da scrivania va all’avanzata, ma un medico che raccoglie qualitativamente un anamnesi, conduce un esame e, se necessario, prescriverà un esame aggiuntivo.

Conduce, IP 2-12

Con un rapporto sessuale irregolare con partner diversi, il “prodotto n. 2” viene in soccorso o un preservativo. Questo metodo barriera protegge perfettamente, anche da “incomprensioni” a trasmissione sessuale, relativamente facile da usare, è disponibile e spesso a portata di mano.

“Metodo doppio olandese”, IP inferiore a 1 (con un uso corretto)

Il “doppio olandese” (“doppio metodo olandese”) si è pienamente giustificato – l’uso simultaneo del contraccettivo orale ormonale insieme a un preservativo, che evita sia la gravidanza che la MST. Nel 2005, quasi il 50% degli olandesi di età compresa tra 15 e 19 anni ha usato con successo questo metodo. Di conseguenza, oggi i Paesi Bassi in prima linea nei paesi con gli indicatori più bassi di gravidanza e aborto adolescenti.

Un paio di anni fa, la mia paziente, una buona amica, ha portato sua figlia adolescente a un appuntamento, con le parole: “Voglio che tu parli con lei”. Francamente, ero un po ‘confuso. Ma alla fine, abbiamo parlato per un’ora! Gli adolescenti moderni hanno accesso a una grande quantità di informazioni. E spesso hanno già un buon lavoro quando i genitori erano maturi solo per la conversazione.

Non aver paura di discutere i problemi di “tabù” con loro. Non aver paura di andare dal medico insieme e scegliere un comodo metodo di contraccezione. Molti problemi possono essere risolti, ma è meglio non portarli a loro!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *